Cook Islands: il paradiso esiste

 Le isole maggiori dell’arcipelago di Cook Islands, nel bel mezzo dell’Oceano Pacifico, sono Rarotonga, Aitutaki e Atiu.

L’arciplelago è costituito da 15 piccole isole. Rarotonga è la capitale, mentre Aiututaki è considerata tra le baie più belle al mondo. Il che è assolutamente indiscutibile.

Aitutaki, Rarotonga e Atiu: il mio reportage fotografico a Cook Islands.

Le Cook Islands prendono il nome dal capitano James Cook che che le scoprì e visitò spesso nel suo secondo e terzo viaggio tra le isole Tonga e Thaiti. Oggi le Isole Cook sono in libera associazione con la Nuova Zelanda e dotate di un loro autogoverno.

Il popolo Maori di Cook Islands

Ciò che rende oltremodo indimenticabile un viaggio alle Isole Cooks è l’atmosfera rilassata, cortesemente confidenziale e il sorriso del popolo Maori che sa essere accogliente in ogni angolo di questo arcipelago.

 

Le coinvolgenti danze Maori

Imperdibili le danze notturne che rispecchiano una delle tradizioni più antiche del popolo Maori e che finiscono per coinvolgere anche i visitatori più timidi.

 

Comments

comments

Rispondi