Tra i canali di Stoccolma

Arrivo a Stoccolma atterrando all’aeroporto di Arlanda. Parto subito con la mia visita dall’isola di Gamla Stan, dove si trova la città vecchia. Gamla Stan è uno dei centri storici medievali più grandi e meglio conservati d’Europa ed uno degli angoli più incantevoli di della capitale svedese.

148 (3)

Il centro di Stoccolma

È su questo nucleo originale che la città fu fondata nel 1252. Tutta la zona di Gamla Stan è  una sorta di museo vivente: partendo dal Palazzo Reale e dalla Cattedrale si prosegue poi in un itinerario tra alcuni dei luoghi  storici come il vicolo più stretto della Svezia per poi  giungere sul piccolo isolotto che ospita il Parlamento, passando sotto gli archi del quale si arriva al giardino Kungsträdgården , con la famosa pista di pattinaggio sul ghiaccio!

160

Altra importante tappa a Stoccolma è il Municipio, all’interno del quale si trova la famosa Sala Blu dove, ogni anno il 10  di dicembre, si tiene il banchetto del Premio Nobel. Sempre all’interno del Municipio visito poi la Sala Dorata, decorata con uno splendido mosaico di milioni di tessere d’oro.

La trilogia Millennium

180

Un’affascinante itinerario che porta alla scoperta dell‘isola di Södermalm è quello che ha come tema la trilogia di Millennium, il famoso romanzo dello scrittore svedese Stieg Larson dal quale è tratta la sceneggiatura degli omonimi film di successo (nella versione svedese prima, americana poi).  Si può far visita al ristorante Kvarnen, una delle location del primo film della trilogia (“Uomini che odiano le donne”) per proseguire poi alla soperta dei luoghi citati nei tre romanzi o dove sono state girate le scene dei rispettivi film.

190

Il mercato al coperto

Altra tappa il mercato coperto della città dove si possono trovare alcune specialità tradizionali come le aringhe cucinate tantissimi modi diversi… e il salmone naturalmente!

204

Lo Skyview di Stoccolma

Imperdibile poi il panorama dallo Skyview, una bolla di vetro che sale in alto fino ai 130 metri del globen, lo stadio dell’hokey sul ghiaccio.

186

Djurgården

Pochi kilometri per visitare il museo all’aperto Skansen , sull’isola di Djurgården che raccoglie le case svedesi tipiche originali del passato  per preservare e mostrare i costumi della provincia svedese prima dell’era industriale.

191

Sempre sull’isola di Djurgården si trova il Museo Vasa che espone l’unica nave svedese del diciassettesimo secolo rimasta intatta, un galeone ornato in modo elaborato che affondò durante il suo viaggio inaugurale nel 1628.

199

La metropolitana di Stoccolma

Le stazioni metropolitane della città di Stoccolma possono essere considerate una vera e propria galleria d’arte aperta pubblica. 90 stazioni sulle 100 della rete metropolitana ospitano infatti le opere di diverse centinaia di artisti. Le opere d’arte colpiscono per le dimensioni e la varietà nonché per il modo in cui interagiscono con gli ambienti delle stazioni.

209

 

Comments

comments

Rispondi